Tipi di Uva

Particolare di un Grppolo di Glera (Prosecco)

Glera – Prosecco

Il Prosecco si ottiene dalla vinificazione di uve Glera, un vitigno autoctono che sembra originare dall’antico “Pucinum” Romano, la cui presenza nelle zone del Trevigiano è documentata sin dalla metà del 16° secolo.

Si tratta di un vitigno rustico e vigoroso che produce grappoli sostanziosi, piuttosto lunghi, spargoli ed alati, e dalle caratteristiche spiccatamente aromatiche. Gli acini, di color giallo-verdastro, virano il loro colore al giallo oro con il procedere della maturazione. Una volta rotta la buccia, discretamente robusta, si rivela una polpa succosa dal sapore semplice e acidulo.

Contraddistinto da leggerezza, fragranza e profumo, il Glera è un vitigno adatto alla produzione di spumanti aromatici freschi, da consumare giovani (entro l’anno dall’imbottigliamento) in occasioni che spaziano dagli aperitivi con gli amici ai più raffinati incontri conviviali.