DOCG Asolo Prosecco

Vista sui Colli Asolani

La denominazione di origine controllata (DOC) e la denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) sono marchi di origine che indicano al consumatore la provenienza di un vino e ne sanciscono allo stesso tempo l’eccellenza nella qualità. I vini che rientrano in queste designazioni devono attenersi alle regole dettate da un severo disciplinare di produzione.

Il Prosecco “Montello e Colli Asolani” ha ottenuto il riconoscimento DOC nel lontano 1977. Nel 2009, anno di grandi cambiamenti, arriva la promozione che ne attesta l’elevato livello qualitativo: nasce la nuova DOCG “Colli Asolani o Asolo Prosecco”, garanzia per i consumatori e ricompensa per l’impegno costante dei viticoltori.
La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini della DOCG “Colli Asolani – Asolo Prosecco”, sottozona dell’area Prosecco DOC Treviso, si estende dalla pedemontana a Nervesa della battaglia comprendendo le suggestive colline dell’asolano e il Montello: zona fertile, da sempre adatta alla viticoltura di qualità grazie al microclima privilegiato e alla particolare composizione dei terreni.

Il disciplinare del Prosecco DOCG “Asolo” detta rigorosi requisiti da rispettare, tra i quali:
– una densità di 3.000 ceppi/ettaro per i vigneti di nuovo impianto
– una resa massima di 120 quintali/ettaro
– un titolo alcolometrico volumico totale minimo di 11% vol. (per il Prosecco spumante)
– un’acidità totale minima di 5 gr/l (per il Prosecco spumante)
– un estratto non riduttore minimo di 16 gr/l (per il Prosecco spumante)

Proprio la severità di tali requisiti, prima fra tutti la bassa resa per ettaro, determina una produzione limitata (quella della scorso anno nell’intera zona si è attestata intorno alle 1.300.000 bottiglie circa) ma di indubbia importanza nel panorama delle eccellenze agroalimentari Italiane. Il retroscena storico, artistico e culturale del territorio fa il resto, conferendo un’aura suggestiva ad una produzione di nicchia che incarna con i suoi profumi le peculiarità del terroir di provenienza.

Mappa Montello Colli Asolani