Cantina

Praticolare delle Bottiglie

La Società Agricola Colli Asolani coltiva i suoi vigneti, per un estensione di 40 ettari, nel cuore della zona DOCG Asolo, piccola nicchia di eccellenza racchiusa tra il Monte Grappa e il fiume Piave. Ad integrazione della produzione propria, è fondamentale l’apporto dei conferitori d’uva: aziende agricole situate nelle immediate vicinanze con le quali la famiglia Bedin detiene stretti rapporti di amicizia e un comune radicamento nel territorio e nelle sue tradizioni.

Dal momento della ricezione dell’uva fino all’imballaggio del prodotto finito, ogni fase del processo di trasformazione che avviene in cantina è monitorata con cura e attenzione dai fratelli Bedin, i quali con l’aiuto di enologi di fiducia e tecnologie all’avanguardia, rivolgono il loro impegno al mantenimento dei più elevati standard di qualità. La crescente modernità degli strumenti si affianca alla passione degli enologi ed alla loro profonda conoscenza delle uve, integrando un processo mai industriale guidato dai valori ereditati dalle generazioni passate.

La cantina dispone di moderni impianti di vinificazione, filtrazione, spumantizzazione, imbottigliamento e stoccaggio dei vini, prodotti mediante il metodo Martinotti-Charmat in cui la rifermentazione avviene a temperatura controllata in autoclavi di acciaio inox. Lo stabilimento dispone di una capacità di vasi vinari pari a circa 9.000 ettolitri alla quale si aggiunge, per la fase della presa di spuma, una capacità lavorativa in autoclave di 1.700 ettolitri.